Featured Posts

Una squadra multicolore per Max Laudadio

http://www.varesenews.it

In tanti hanno partecipato alla giornata di pulizia di quello che sarà il

futuro “sentiero a Rotelle”. Ai volontari dell'Associazione On si sono

aggiunte tre tre associazioni che si occupano dell'accoglienza di profughi

L’associazione On è arrivata alla terza edizione di “Sentieri da vivere” e mai come

quest’anno il cuore dei volontari si è riempito di amore per la natura… e per

l’uomo. Domenica 11 ottobre si è svolta la prima giornata di lavori sui sentieri del

Parco delle 5 Vette in Provincia di Varese (che ingloba il Monte Piambello, il

Poncione, il Val de Corni, il Derta e il Sass di Boll), zona Val De Corni, e si è

replicato ieri, domenica 18, con la pulizia di quello che sarà il futuro “sentiero a

Rotelle” (il primo sentiero completamente percorribile in carrozzina in maniera

autonoma e che verrà inaugurato la prossima estate).

L’edizione 2015 di “Sentieri da vivere” nasce con la volontà di aprirsi

all’accoglienza totale e, per questo, l’invito è stato allargato a tutte le associazioni

del territorio e molte hanno risposto. Ai volontari della On si sono aggiunti così

quelli del Go Diving di Porto Ceresio, gli alpini di Cuasso, l’oratorio di Bisuschio, la

Comunità del Sorriso di Cuasso, l’oratorio di Cuasso e la Cooperativa il Sorriso di

Castronno, ma soprattutto la Cri di Tradate, la Caritas di Varese e l’Agrisol di